Aprire un bar o un ristorante: il corso di formazione abilitante

file0001497559604Aprire un bar o un ristorante. Per chi lo desidera, ma non ha lavorato per almeno due anni (in un arco di 5) in un’attività di vendita o somministrazione alimenti e bevande e non ha un titolo di studio valido all’avvio di un’attività di pubblico esercizio, l’aspirante imprenditore deve frequentare un Corso di Formazione Sab e ottenere l’abilitazione alla somministrazione di Alimenti e Bevande.

Il Sab è un corso abilitante previsto dalla legislazione Emilia Romagna, necessario per farsi rilasciare una licenza da Pubblico esercizio o per realizzare un subentro e quindi opportuno per aprire un bar o un ristorante. Lo possono istituire Enti di Formazione accreditati, come Iscom Formazione di Forlì Cesena.

Ha una durata di 100 ore e permette di conoscere le più importanti normative di settore, come l’Haccp, la Sicurezza sul Lavoro, gli aspetti Fiscali e Amministrativi, ma anche un pò più pratici come quelli legati ad all’organizzazione di un Pubblico Esercizio, alla selezione e presentazione dei prodotti e alle possibilità di verifiche a cui dovrà sottostare.

E’ importante quindi che venga selezionato un ente di formazione che permetta di frequentare un corso con esperti del settore per avere un quadro perfetto delle tematiche e normative che riguardano la somministrazione di alimenti e bevande.

Iscom Formazione di Forlì Cesena, l’ente formativo di Confcommercio Imprese per l’Italia del comprensorio cesenate, organizza corsi di Abilitazione Sab tutto l’anno. Qui puoi trovare i riferimenti per l’iscrizione!

Ricordati poi che qui trovi tutti i servizi di Confcommercio riservati ai gestori di Pubblici esercizi. Se poi hai intenzione di aprire un bar, un ristorante o anche solo avere alcune informazioni in più, non perdere l’occasione di conoscerci più da vicino, fai un salto in associazione.

About Sara Montalti
Laureata in Relazioni Pubbliche, lavoro nel settore dell'Assistenza Sindacale e Progettuale in Confcommercio Imprese per l'Italia dal 2005 e sono segretaria della Fipe del Comprensorio Cesenate. Il lavoro di segreteria sindacale implica l’immedesimarsi totalmente nelle problematiche relative al settore e cercare insieme al presidente di categoria, in concertazione con i dirigenti dell’associazione e degli associati, di risolvere o sviluppare interventi a sostegno delle loro situazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *