archivi Categorie: Cosa succede in città

CREA IL SUCCESSO DEL TUO LOCALE

Management, marketing, controllo di gestione e strumenti operativi al servizio del pubblico esercizio 

Per avere un buon bar di successo non basta saper fare una buona tazza di caffè: occorre conoscere il business.

Il successo di un locale, infatti, per essere concreto deve fondarsi su:
– ottimizzazione dei processi attraverso l’attivazione di standard per un servizio efficiente ed efficace;
– ingegnerizzazione del menu per creare una proposta vincente;
– controllo di gestione per garantire crescita costante e sostenibilità nel tempo del modello di business;
– sostenibilità economica del punto vendita.

Il seminario curato dal formatore Giacomo Pini, intende affrontare queste necessità attraverso anche l’analisi e costruzione di un caso pratico.

Lunedì 16 maggio dalle 9 alle 17 c/o Icook Taste&Share in Via Leopoldo Lucchi, 285  a Cesena

Ticket di partecipazione: 100€ + iva (se partecipano più persone della stessa azienda è previsto uno sconto)

Al termine del percorso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per informazioni e iscrizioni:
Dott.ssa Sara Parantelli 0547/639895 s.parantelli@iscomcesena.it

Il mercato del lavoro e le competenze nel settore: costruire insieme una Rete per il Lavoro nei pubblici esercizi

La pandemia ha reso più evidente la difficoltà di far incontrare domanda e offerta di lavoro, soprattutto nella componente più qualificata, nei settori della ristorazione, della caffetteria e pasticceria.
La Fipe cesenate – in occasione del suo Talent Day – propone una tavola rotonda per approfondire il tema, nella consapevolezza che è dal capitale umano che viene il successo di migliaia di imprese e di tante eccellenze del made in Italy.

 

4 aprile 2022 – ore 9.45/11.30
da ICOOK Taste&Share Via Leopoldo Lucchi 285 – Cesena

Con Matteo Musacci – Presidente Fipe ER e Presidente Eburt ER;  Luca Ferrini – Assessore alle Attività Produttive e al lavoro del Comune di Cesena; Annamaria Diterlizzi– Responsabile Agenzia regionale per il lavoro Servizio Territoriale Rimini e Forlì Cesena;  Mariella Pieri – Dirigente Scolastico dell’IISS Artusi di Forlimpopoli; Maurizio Milandri – Vice coordinatore Eburt comprensorio cesenate; Enrica Perego – Recruiting Solutions Manager Infojobs.

Introducono Augusto Patrignani – Presidente Confcommercio Cesenate e Angelo Malossi – Presidente Fipe Cesenate.

Per info e conferme di partecipazione potete contattare la segreteria organizzativa 0547/639864 – s.montalti@ascom-cesena.it

TALENT DAY, la borsa lavoro di Fipe


COS’E’:
Il Talent Day è una iniziativa di Fipe, Federazione Italiana Pubblici Esercizi, che ha lo scopo di promuovere un mercato del lavoro efficiente in grado di favorire il confronto dei diversi attori e facilitare l’incontro tra domanda e offerta.

DOVE E QUANDO
I bar e i ristoranti del cesenate incontreranno chi ha l’ambizione di diventare un loro prezioso collaboratore:
➡️Da ICOOK in Via Leopoldo Lucchi 285 a Cesena
Lunedì 4 aprile dalle 15.00 alle 17.00.

COME
SE STAI CERCANDO LAVORO, compila il forum sotto, vieni a conoscere gli operatori del settore e trova il tuo posto di lavoro.

‼️SE VUOI INCONTRARE LE IMPRESE
ISCRIVITI cliccando questo link
https://www.powr.io/form-builder/i/26873295#page

‼️SE SEI UN AZIENDA INTERESSATA contatta a.lautizi@ascom-cesena.it

PER INFO s.montalti@ascom-cesena.it

PUBBLICI ESERCIZI: Caro Bollette proposta di iniziativa “A LUME DI CANDELA”

Di fronte al drastico aumento dei costi di energia elettrica e gas che mette in ginocchio la struttura dei costi fissi delle imprese (e quindi la sostenibilità economica), le associazioni Fipe Confcommercio cesenate e Fiepet Confesercenti cesenate intendono richiamare l’attenzione su questo tema.

VENERDI’ 11 MARZO, in occasione della 18° edizione di M’illumino di meno (Giornata del risparmio energetico) organizzata da Rai Radio 2, proponiamo di aderire a una declinazione locale di questa manifestazione che chiamiamo “A lume di candela” per il quale l’unico impegno che viene richiesto al vostro locale è quello di spegnere le luci e proporre una serata a lume di candela per i vostri clienti almeno in una sala.

L’intento è quello di sensibilizzare pacificamente l’opinione pubblica sul tema e contenere, anche se non sensibilmente, il consumo di energia elettrica come richiesto dall’iniziativa Rai Radio 2 “M’illumino di meno”.

INCENTIVI PER LA RIDUZIONE DELLA PLASTICA

Gli obiettivi europei di riduzione della plastica negli imballaggi coinvolgono attivamente anche le imprese – tra cui i Pubblici Esercizi – chiamate ad adottare con rapidità alternative più sostenibili, considerato che secondo il documento per la consultazione della nuova “Strategia nazionale per l’economia circolare” del MiTE, l’Italia è la seconda consumatrice di plastica in Europa con una domanda pari, nel 2019, al 13,8% del totale e relativa prevalentemente al packaging.

In estrema sintesi tra le misure volte ad incentivare la riduzione del consumo della plastica da parte delle imprese, si segnala:

– la legge di bilancio per l’anno 2021 (art. 1, commi 1087 e 1089, L. n. 178/2020) prevede il riconoscimento di un credito d’imposta (c.d. bonus acqua potabile) in misura pari al 50% delle spese sostenute dal 1.01.2021 al 31.12.2022 per l’acquisto di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento e addizione di anidride carbonica alimentare di acqua destinata al consumo umano.

In particolare, per usufruire della misura, il beneficiario dovrà comunicare all’Agenzia delle Entrate l’ammontare delle spese ammissibili, inviando la richiesta telematicamente tra il 1° febbraio e il 28 febbraio dell’anno successivo a quello di sostenimento del costo;

MATERIE PRIME ALLE STELLE ANCHE PER LA RISTORAZIONE

“Da più parti ci arrivano segnalazioni di aumenti generalizzati e spesso indiscriminati delle materie prime acquistate dai nostri bar e ristoranti. Dal caffè al latte, dalla pasta alla farina, dal burro ai formaggi, dalla carne al pesce stiamo assistendo ad una pericolosa escalation dei prezzi che al momento, ma non sappiamo per quanto ancora, non si traducono in crescita dei prezzi al consumo che anzi mantengono un inatteso profilo di moderazione. A questo si deve aggiungere che alcune materie prime sono anche di difficile reperibilità mettendo così a rischio le produzioni di ricorrenza in vista delle festività natalizie. La combinazione tra questi aumenti e quelli straordinari dell’energia (gas e elettricità) stanno mettendo in grande difficoltà le nostre imprese che già escono segnate dagli effetti di due anni di crisi. Il nostro senso di responsabilità nei riguardi dei consumatori è massimo e questo lo si vede dai listini che si muovono sempre con grande moderazione ma non possiamo svolgere la funzione di ammortizzatore a qualunque costo. Non spetta a noi capire se questi aumenti siano frutto di dinamiche reali o di manovre speculative e per questo chiediamo al MISE di istituire subito un tavolo di monitoraggio, chiamando tutte le componenti della filiera dalla produzione alla distribuzione e ovviamente alla ristorazione”.

Così Aldo Cursano, vice presidente vicario di Fipe-Confcommercio.

IO INNOVO: PREMIO INNOVAZIONE DI FIPE A HOST

▶▶▶ In occasione di Host 2021 (22-26 ottobre, Milano), FIPE ha il piacere di invitare tutti gli associati a partecipare all’iniziativa #ioinnovo, il quale offre l’opportunità di inviare
materiale multimediale (foto, video ecc.) delle idee realizzate dalle imprese associate nel campo dell’innovazione tecnologica e digitale.
🎬🎥 Per la realizzazione di tale materiale, non sono richiesti format specifici, lasciando estrema libertà alla creatività di ciascuno.
🥇I progetti migliori saranno proiettati nello stand Fipe, mentre gli autori verranno invitati a rilasciare un’intervista in presenza o da remoto, in collaborazione con Agrilinea, official media partner di Fipe per quest’edizione di Host.
L’iniziativa si concluderà con la consegna delle targhe Fipe-Premio per l’innovazione.
I materiali possono essere inviati al seguente indirizzo mail: ioinnovo.host@gmail.com

NUOVO ACCORDO PER LA QUALITA’ DELL’ARIA

Sono in vigore anche a Cesena le disposizioni di “Liberiamo l’aria”, il pacchetto di misure per la qualità dell’aria e contro l’inquinamento previste dal “Piano aria integrato regionale” (Pair2020), con il quale la Regione Emilia-Romagna mette in campo le azioni necessarie per rientrare nei valori limite degli inquinanti atmosferici fissati dall’Unione Europea. Le misure antismog sono in vigore fino al 31 dicembre 2021. Seguirà una seconda ordinanza per il periodo 1° gennaio – 30 aprile 2022

Chi può circolare?

Le limitazioni ordinarie riguardano le classi di veicoli più inquinanti che, per i prossimi mesi, non potranno circolare dal lunedì al venerdì (nella fascia oraria 8.30-18.30) in un’area che abbraccia buona parte del centro urbano. Al suo interno sono previsti alcuni percorsi liberi per il collegamento ai parcheggi di scambio e un corridoio che attraversa il centro. Nelle giornate di domenica a partire dal 3 ottobre fino al 28 novembre 2021, sono previste le “DOMENICHE ECOLOGICHE”, nelle quali  la limitazione alla circolazione è estesa anche ai veicoli diesel euro 4. Al contrario, i divieti SONO SOSPESI nelle giornata festive di lunedì 1 novembre e mercoledì 8 dicembre 2021.
Per conoscere l’area delimitata è possibile scaricare la mappa delle strade coinvolte in questo link https://www.comune.cesena.fc.it/liberiamolaria21