Allergeni: nuove disposizione in materia di informazioni alimentare

Dal 13 dicembre gli esercenti saranno obbligati ad informare in forma scritta i propri consumatori sulla presenza di sostanze allergiche all\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\'interno dei loro piatti Continua »

Il Corso di Formazione Abilitante per aprire un pubblico esercizio

Il Sab è un corso abilitante previsto dalla legislazione Emilia Romagna, necessario per farsi rilasciare una licenza da Pubblico esercizio o per realizzare un subentro e quindi opportuno per aprire un bar o un ristorante Continua »

Vuoi apire un pubblico esercizio?

Chi può aprire un pubblico esercizio e quali le norme e gli obblighi per poterlo fare. Tutto quello da sapere su www.lacasafuoricasa.it Continua »

 

Non si può trattare così le imprese

Da domenica i pubblici esercizi cesenati sono interamente chiusi al pubblico e possono soltanto praticare asporto e consegna a domicilio. Da una ricognizione effettuata da Fipe Confcommercio cesenate, la stragrande maggioranza di attività territoriali del settore si è organizzata in tal senso, ma resta fortissimo il senso di frustrazione e contrarietà per l’imposizione di fermare il lavoro aperto alla clientela.

“Bar e ristoranti sono luoghi sicuri”

“La ricerca Nature non fa altro che confermare quanto ribadito più volte: i pubblici esercizi italiani sono luoghi sicuri”. Così la Fipe-Confcommercio, Federazione Italiana Pubblici Esercizi commenta i risultati dello studio diffuso nelle ultime ore.

Sospensione dei versamenti contributivi previdenziali e assistenziali

È stata pubblicata dall’INPS la circolare 129/2020 che fornisce indicazioni sulla sospensione dei versamenti contributivi previdenziali e assistenziali in scadenza nel mese di novembre 2020 prevista dal decreto legge n. 149/2020 il cosiddetto decreto “Ristori bis”.

Verso l’assemblea Fipe 2020, il programma

“La Ristorazione tra sicurezza e sviluppo” è l’evento pubblico con il quale si apre l’assemblea Fipe 2020. Andare oltre gli interventi emergenziali, senza tuttavia trascurarne l’importanza, per individuare le misure necessarie a rimettere il settore su un sentiero di crescita è il tema su cui si svilupperà un intenso dibattito fra protagonisti della politica, dell’imprenditoria e della società.

Cesena, portamozziconi in comodato gratuito

Per contrastare il fenomeno dei mozziconi di sigaretta gettati a terra, fonte di inquinamento ambientale ma anche di degrado urbano, il Comune di Cesena mette a disposizione di esercenti di bar, ristoranti e negozi con vendita alimenti, appositi contenitori da collocare all’esterno delle attività, per raccogliere in modo più efficiente questo tipo di rifiuto.

Dpcm, ristoratori cesenati in piazza a Bologna

“Vestiti di di nero a lutto, seduti a terra come a terra ci ha buttato il Dpcm del Governo, con tovaglie imbandite sul selciato con cartelli che segnalano la categorie di provenienza, ristorante, bar, osteria, birreria e la richiesta di poter tornare a beneficiare del diritto di lavorare senza limiti e tagli. Ecco la nostra manifestazione di questa mattina a Bologna in piazza maggiore”.

Nuovo Dpcm, le misure per i pubblici esercizi

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha illustrato le misure disposte dal nuovo Dpcm, firmato sabato notte dal Premier e dal ministro Speranza, e pubblicato domenica 25 ottobre in Gazzetta Ufficiale. Il provvedimento entrerà il 26 ottobre e le disposizioni contenute rimarranno valide fino al 24 novembre.

Locali e ristorazione scendono in piazza

Mercoledì 28 ottobre alle 11.30 i gestori dei Pubblici esercizi occuperanno le piazze di 10 città. Un’iniziativa organizzata da Fipe – Confcommercio per ricordare il valore economico e sociale del settore e chiedere alla politica un aiuto per non morire.