archivi Categorie: Ricordati di…

Tariffe Siae 2018, scadenza per i pagamenti

accordo tra fipe e siae pubblici esercizi

Le tariffe Siae 2018 non hanno subito aumenti rispetto al 2017 grazie agli interventi Fipe Confcommercio e, come sempre, le imprese associate possono contare su sconti scaturenti dagli accordi tra Fipe e Siae. Il 28 febbraio scade il termine per il pagamento dei compensi Siae dovuto dai pubblici esercizi che utilizzano nei propri locali radio, tv e altri apparecchi di riproduzione di musica e video tutelati dal diritto d’autore.

Cesena, doppio bando per la Barriera Cavour

Barriera Cavour Cesena

Il Comune di Cesena ha pubblicato due bandi distinti per l’affidamento dei locali di sua proprietà posti all’interno della Barriera Cavour di Levante: il primo bando si riferisce all’assegnazione degli spazi del Caffè Barriera, il secondo è relativo al locale adiacente, con destinazione d’uso commerciale, attualmente occupato da una tabaccheria. In entrambi i casi, la gara per il nuovo affidamento arriva in seguito alla conclusione del precedente contratto di concessione, scaduto il 31 dicembre 2017: gli attuali concessionari continueranno ad occupare i locali fino al 30 aprile.

Chiosco-bar in piazza a Longiano, pubblicato il bando per la gestione

Longinao Centro storico

E’ stato pubblicato mercoledì presso l’albo on line del Comune di Longiano l’avviso di procedura aperta per la concessione della  struttura comunale del chiosco in ghisa ubicato in Piazza tre Martiri con annessa area,  e per la gestione della struttura destinata a somministrazione di alimenti e bevande.

SIAE: PROROGA AL 20 MARZO 2015

 

logo siae

Su sollecitazione della Federazione è stato prorogato al 20 marzo il termine di pagamento degli abbonamenti annuali Siae per musica d’ambiente per l’anno 2015,  senza applicazione di penali e con riconoscimento dei benefici associativi.

Ricordati che gli associati Fipe hanno uno sconto sugli abbonamenti Siae e che in associazioni possono ritirare il certificato che ti permette di applicarlo!

Voucher: il Comune di Cesena proroga il Bando per la concessione di contributi a favore delle imprese che attivano rapporti di lavoro occasionale di tipo accessorio

cameriere voucherIl Comune di Cesena con delibera di metà dicembre scorso, ha prorogato il bando per la concessione di contributi alle aziende che attivano rapporti di lavoro occasionale con i voucher fino al 28 febbraio 2015.
I criteri per partecipare al bando sono riportati nello schema sotto.
Per ulteriori informazioni e per presentare la domanda di richiesta dei contributi potete rivolgervi a Beatrice Danesi, la nostra responsabile del servizio Amministrazione del Personale.

Gestione Allergeni nei menù dei ristoranti: la Fipe ha predisposto un software per facilitarne la comunicazione ai clienti

allergeniAbbiamo già affrontato su questo blog e in associazione l’avvento del Regolamento Europeo che obbliga gli esercenti di pubblico esercizio di fornire indicazioni scritte ai clienti sugli ingredienti che possono scatenare allergie alimentari contenuti nei piatti dei loro menù.
Da sabato scorso, 13 dicembre, il Regolamento è entrato in vigore e la vita dei ristoratori e per chiunque somministra alimenti e bevande è diventata molto più complicata.

Inoltre al momento attuale mancano ancora due provvedimenti di natura legislativa e una circolare interpretativa che possano fare chiarezza completa sull’argomento e precisare adempimenti e sanzioni.

Nel frattempo la Fipe Confcommercio del comprensorio cesenate ha già realizzato seminari informativi per gli associati che hanno avuto – vista la problematica – notevole partecipazione su tutto il territorio.
Inoltre per venire incontro alle denunciate difficoltà dei ristoratori, Fipe-Confcommercio ha realizzato un software e lo ha messo a disposizione  delle associazioni territoriali affinchè possano assistere gli associati nella compilazione dei libri ingredienti e rimodulare il menù in base alla normativa. 

Presentazione degli oli di oliva nei pubblici esercizi – novità in vigore dal 25 novembre 2014

olivaDal 25 novembre 2014 entrano in vigore alcune modifiche alla Legge n.9/2013 riguardante “Norme sulla qualità e trasparenza della filiera degli oli di oliva vergini”.

Infatti si rende noto che nella Gazzetta Ufficiale del 10 novembre u.s. è stata pubblicata la Legge 30 ottobre 2013 n. 161 che va a modificare la Legge sopracitata.

In particolare viene modificato l’art. 7 della Legge che stabilisce specifiche disposizioni sulla presentazione degli oli di oliva dei pubblici esercizi.

Con questo nuovo provvedimento viene confermato il sistema delle cosiddette bottigliette anti-rabbocco per gli oli presentati ai clienti al tavolo e vengono introdotte le sanzioni per chi non lo rispetta.

Dal 1 gennaio 2014 nei Pubblici Esercizi si potrà pagare con il bancomat

pago bancomatA decorrere dal 1° gennaio 2014, i soggetti che effettuano l’attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali, sono tenuti ad accettare anche pagamenti effettuati attraverso Pos per bancomat e carte di credito. Sono in ogni caso fatte salve le disposizioni del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231.

Per effetto di tale disposizione i commercianti, i prestatori di servizi (quindi anche i pubblici esercizi, carrozzieri, barbieri, saloni di bellezza, società di servizi, ecc.) e gli studi professionali (geometri, ingegneri, avvocati, consulenti del lavoro, dottori commercialisti, ecc.) dovranno dotarsi dall’1.1.2014 del Pos per consentire al cliente di pagare il bene acquistato/servizio ricevuto tramite bancomat.