Archivi Autore: Redazione Ascom

Il ristorante a casa, webinar di Fipe

Venerdì 26 giugno alle ore 15 Fipe Confcommercio sarà in diretta su Facebook con il webinar: Il ristorante a casa.

Pubblici esercizi e consumo sul posto – Cosa dicono i protocolli per la riapertura

Il presidente Fipe Confcommercio Cesenate Angelo Malossi e il tecnico per la sicurezza sul lavoro di Confcommercio Marco Bartoli hanno illustrato il protocollo per le riaperture con le indicazioni operative, le misure relative ai dipendenti e ai processi di pulizia e sanificazione delle proprie attività.

Fase 2 per ristorazione e stabilimenti balneari

birra

La scorsa notte è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM 17 maggio 2020 che, tra l’altro, da il via libera alla riapertura delle attività dei servizi di ristorazione e degli stabilimenti balneari, a partire da oggi (18 maggio) e fino al prossimo 14 giugno.

Primo Maggio, confermato l’asporto

E’ consentito il servizio d’asporto nei pubblici esercizi anche nella giornata del Primo maggio. La vendita per asporto dovrà essere effettuata previa ordinazione on-line o telefonica, garantendo che gli ingressi per il ritiro dei prodotti ordinati avvengano per appuntamenti, dilazionati nel tempo, allo scopo di evitare assembramenti all’esterno e consentendo nel locale la presenza di un cliente alla volta, assicurando che permanga il tempo strettamente necessario alla consegna e al pagamento della merce. Resta sospesa ogni forma di consumo sul posto di alimenti e bevande.

Ristoratori Fipe, supporto tecnologico per gestire gli ordini

I pubblici esercizi stanno dando una straordinaria dimostrazione di senso di responsabilità e di abnegazione e meritano risposte eccezionali e tempestive con interventi per sostenerli nella priorità costituita dalla esigenza di liquidità, ancora carenti da parte del Governo. Lo affermano i i presidenti di Fipe Confcommercio cesenate Vincenzo Lucchi (ristoranti) e Angelo Malossi (bar).

Bar e ristoranti, farli riaprire il primo giugno è tardi

Latte Art

Il primo giugno come data per la riapertura dei pubblici esercizi, annunciata dal premier Conte nella diretta televisiva di domenica sera 26 aprile nell’ambito del varo della fase 2 che si aprirà il 4 maggio, è troppo ritardata. Questo è il giudizio della Fipe Confcommercio cesenate.

Una birra per domani, come sostenere i pubblici esercizi

Nei giorni scorsi Nastro Azzurro ha lanciato una campagna di crowdfunding per sostenere bar, pizzerie e ristoranti colpiti dall’emergenza Covid-19. L’iniziativa si chiama “Una birra per domani” e ha l’obiettivo di raccogliere 500 mila euro da destinare ai pubblici esercizi italiani in vista della ripresa dell’attività. E’ una cifra dal grande valore simbolico soprattutto per il coinvolgimento emotivo che intende generare tra i consumatori. Il funzionamento è semplice: basta offrire una “birra virtuale” con una donazione minima di 3 euro sulla piattaforma eppela.com.

Food delivery, indagine su imprese e consumatori

Food delivery

Il Dpcm dell’11 marzo 2020 ha imposto l’obbligo di chiusura delle attività di ristorazione con la sola eccezione della consegna di cibo a domicilio. Da un’indagine del Centro Studi Fipe Confcommercio si rileva che Il delivery non è ancora un business per tutti, ma che le potenzialità di sviluppo nell’ambito della ristorazione tradizionale non mancano, vediamo perché.